Corso di Falegnameria Digitale – DamA Milano

Apprendi la tradizione della falegnameria unita all’innovazione data delle macchine controllate da computer per sagomare e fresare il legno. Un corso che ti rende competitivo sul mercato del lavoro artigianale.

 

 

INTRODUZIONE AL CORSO DI FALEGNAMERIA DIGITALE DAMA MILANO

Il Corso di Falegnameria Digitale – DamA Milano è stato pensato da professionisti del settore della progettazione di interni per offrire un profilo formativo inedito, quello del “falegname digitale“. Tale figura non si occupa solo di design e progettazione ma anche di produzione manuale e fisica degli oggetti in legno, tipicamente mobili. E’ una figura che racchiude in sè più skills, il che la rende più competitiva sul mercato, perchè può svolgere un ciclo di prodotto completo, dalla progettazione alla produzione e assemblaggio.
Il mondo della produzione di beni sta attraversando un momento di radicale cambiamento, grazie a una maggiore flessibilità delle tecnologie digitali “abilitanti”, alla plasmabilità dei materiali e alla velocità con cui è possibile realizzare un’idea e diffonderla nel mondo globalizzato attraverso internet.
Il corso di falegnameria digitale a Milano ha come obiettivo principale l’attualizzazione della tradizionale lavorazione del legno, avvenuta fino ad oggi nelle botteghe artigiane e nelle grandi industrie di produzione seriale, attraverso una nuova visione sul mondo dei prodotti alle soglie del XXI secolo.
Questo corso breve di Design del Mobile in legno è studiato appositamente per una nuova generazione di designer/falegnami, capaci di trasformare nuove idee in prodotti finiti, passando attraverso la progettazione con software di modellazione 3D e la fabbricazione professionale con tecnologie digitali. Per far questo, la didattica si focalizzerà sullo studio del legno come materiale di produzione tradizionale e industriale, sull’analisi dei principali processi tecnologici produttivi e, infine, su finiture e trattamenti superficiali. Ampio spazio verrà dedicato alle attività di progettazione e laboratorio per la realizzazione del prodotto finito attraverso l’utilizzo di macchine come fresatrici e torni. La volontà è quella di mettere in condizione lo studente di trasformare un’idea in un prodotto in legno reale in maniera sostenibile, professionale e rapida.
Il corso di Falegnameria Digitale a Milano vuole spiegare e mettere in pratica l’evoluzione della tradizionale lavorazione del legno con modalità e tecnologie del nuovo secolo.
I migliori progetti e i migliori prodotti di design del mobile e dell’arredamento, realizzati alla fine del corso per abilitare operatori fresatrici CNC, verranno pubblicati sulla piattaforma Open Wood (www.openwood.it) allo scopo di essere venduti, sia in forma digitale che fisica.
Il partecipante a questo corso breve di design del mobile e taglio con macchine fresatrici CNC riceverà un attestato di partecipazione a regolari corsi formativi impartiti da qualificati docenti.

A CHI SI RIVOLGE

Il corso per operatori macchine CNC “Falegnameria Digitale” è rivolto a professionisti, artisti, designer del mobile e dell’arredamento e artigiani che vogliono ampliare le proprie capacità tecniche e le loro idee nel panorama della fabbricazione digitale e diventare a tutti gli effetti operatori di macchine CNC. Il corso per operatori macchine CNC “Falegnameria Digitale” è allo stesso tempo rivolto a neo-laureati o diplomati che intendono approfondire le loro aspirazioni verso un mestiere antico e allo stesso tempo aperto alle nuove tecnologie.

Questo corso fa per te se stavi cercando:
▸ un corso breve di interior design a Milano
▸ corsi introduttivi per arredatore d’interni / interior design a Milano
▸ un corso base di design del mobile e dell’arredo
▸ un corso per introdurti a facoltà o università di interior design o di design d’interni in modo competitivo
▸ un corso di falegnameria a Milano
▸ un corso introduttivo per operatore macchine CNC e per fresatore CNC a Milano
▸ una scuola innovativa e moderna di falegnameria
▸ un corso intensivo di progettazione d’arredi

 

REQUISITI MINIMI

Conoscenza di base di un software di disegno CAD 2D e tanta voglia di imparare.

INSERIMENTO PROFESSIONALE

Il corso di Falegnameria Digitale DamA Milano forma un professionista – designer del mobile e operatore di macchine CNC – in grado di avviare con successo una propria falegnameria digitale, un laboratorio di produzione personali, oppure destinato all’inserimento in aziende qualificate di lavorazione del legno e arredamenti.

DOCENTI

Emilio Antinori (Design for Craft), Nicola Bollati (Open Wood)

img-corso-operatore-cnc-milano-fresatrice-design-mobile

 

IL PROGRAMMA DEL CORSO DI FALEGNAMERIA DIGITALE – DAMA MILANO

Il corso breve di Design del Mobile “Falegnameria Digitale”, con lo scopo di formare designer del mobile e dell’arredamento e operatori macchine CNC, è articolato in tre fasi ben distinte nominate tradizione, modernita’, attualita’.
All’interno di queste fasi vengono studiati i materiali, le lavorazioni, i processi produttivi, le finiture e le soluzioni tecniche adottate per la produzione di oggetti d’arredo in legno.
Il tema di progetto, e poi di laboratorio, che verrà affrontato dagli studenti sarà la realizzazione di un allestimento per spazi espositivi e showroom. Tavoli, sedie, scaffalature, espositori e quant’altro saranno i protagonisti di un progetto comune e unitario, preparando gli studenti a un lavoro di team e, al contempo, di verticalizzazione della progettualità sul singolo prodotto.
Lezioni teoriche sul materiale nelle diverse epoche storiche, gli utensili, le soluzioni tecniche per la produzione e l’assemblaggio delle parti, i processi produttivi industriali e artigianali, le finiture e i requisiti di prodotto si alterneranno alle fasi progettuali e a quelle di laboratorio di produzione digitale tramite fresatrice a controllo numerico. L’intero corso ha come filo conduttore il design per arredo d’interni, che verrà analizzato a seconda delle tre fasi che scandiscono il momento formativo.

 

PLANNING DEL CORSO – EDIZIONE GENNAIO/FEBBRAIO 2018

MODULO 1. TRADIZIONE.
● Giovedì 18 Gennaio 2018
(ore 14.00-19.00) 5 ore

 ● Venerdì 19 Gennaio 2018
(ore 14.00-19.00) 5 ore

● Sabato 20 Gennaio 2018
(ore 10.00-19.00, 14.00-19.00) 8 ore

MODULO 2. MODERNITA’.
● Giovedì 25 Gennaio 2018
(ore 14.00-19.00) 5 ore

● Venerdì 26 Gennaio 2018
(ore 14.00-19.00) 5 ore

● Sabato 27 Gennaio 2018
(ore 10.00-19.00, 14.00-19.00) 8 ore

MODULO 3. ATTUALITA’.
● Giovedì 1 Febbraio 2018
(ore 14.00-19.00) 5 ore

● Venerdì 2 Febbraio 2018
(ore 14.00-19.00) 5 ore

● Sabato 3 Febbraio 2018
(ore 10.00-19.00, 14.00-19.00) 8 ore

 

Modulo 1. Tradizione

Storia. Breve excursus storico sull’uso del legno per i manufatti. La cultura contadina. Il Rinascimento. Il Barocco. L’Ottocento inglese. I mobili del Deutscher Werkbund. Hoffman e la Secessione Viennese. Thonet e l’inizio della produzione industriale delle sedie.
Materiale. Il legno massello: tipologie, caratteristiche fisiche, prestazioni, campi di applicazione, lavorazioni, finiture, decorazioni.
Utensili. Analisi dei principali utensili per la lavorazione del legno massello nel campo della produzione di oggetti d’arredo.
Luoghi e contesto. La bottega artigiana. Il contesto produttivo. La committenza.
Il progetto. Inquadramento generale dell’ambito del progetto. Modalità di lavoro di team. Modalità di svolgimento del lavoro individuale. Requisiti del progetto e dei prodotti. Brainstorming. Conceptual design.

 

Modulo 2. Modernita’

Storia. La comunità degli Shakers. Razionalismo e Bauhaus. Charles Eames e la collezioni Vitra. Il design scandinavo. Il design italiano e internazionale. Gli standard dimensionali e l’antropometria. Il postmodernismo. La produzione industriale e artigianale dagli anni ’90 al 2008. La produzione orientale. I grandi magazzini: IKEA e Mondo Convenienza. Il mobile sartoriale e il design del lusso. La nuova rivoluzione industriale e la democratizzazione dei mezzi di produzione digitale. L’Open Design.
Materiale. Il compensato. Il multistrato. Il listellare. Il tamburato. Il massello da produzione industriale. La radica e il piallaccio. La laccatura e i processi di finitura e trattamento superficiale. Le combinazioni di materiali. Il legno ricomposto (MDF, truciolare, l’osb). Processi e trattamenti di nobilitazione del legno ricomposto. La sostituzione del legno. La reinterpretazione del massello e le nuove tipologie di legno impiegate.
Macchine e processi produttivi industriali. Analisi dei principali processi produttivi industriali della modernità, come il compensato curvato a vapore, il tornio, il pantografo, le macchine per taglio e foratura. Le macchine a controllo numerico di prima generazione. Metodi e tecniche di assemblaggio. Componenti per l’assemblaggio. Processi di levigatura e finiture superficiali. Analisi dei principali processi produttivi industriali attuali con la macchine a controllo numerico digitali presenti nell’industria e nei nuovi laboratori. Metodi e tecniche di assemblaggio. Componenti per l’assemblaggio. Finiture e trattamenti superficiali industriali.
Luoghi e contesto. L’artigianato meccanizzato. Le botteghe allargate. La fabbrica.
La committenza. La grande distribuzione.
Il progetto. Rappresentazione e validazione dei concept. Progettazione dei prodotti divisi per team. Modellazione 3D e rappresentazione dei prodotti. Messa in tavola e presentazione dei progetti.
Preparazione degli esecutivi per la fresatura CNC.

 

Modulo 3. Attualita’

La fresatrice e il controllo numerico digitale. La macchina CNC ( le sue parti, le varie tipologie, le differenze). Utilizzo in sicurezza. Il sistema di coordinate cartesiane. Calibrazione. La spianatura. L’ancoraggio al piano del materiale. Gli utensili. Il punto Zero. Il percorso utensile e la sua ottimizzazione. Il punto, la riga, il cerchio. Tipologie di lavorazione ( taglio, scasso, svuotamento). Il quadrato ( dentro o fuori ?). Velocità e profondità di avanzamento. Senso di rotazione e direzione di taglio. Incastri, si può fare!. Correzioni e tolleranze. Sicurezza in Zeta e ingombro gruppo utensile. 4 e 5 assi: questi sconosciuti
Luoghi e contesto. Le botteghe digitali. L’autoproduzione. La personalizzazione del prodotto di massa. Il mass market. I designer artigiani. I nuovi market place.
Il progetto. Rettifica e perfezionamento dei progetti esecutivi.
LABORATORIO. Sessioni di fresatura del legno multistrato. Produzione dei prodotti degli studenti. Assemblaggio e test finali.

 

QUOTA D’ISCRIZIONE

€ 490,00 a persona (la cifra è comprensiva dell’IVA)

SEDE DI SVOLGIMENTO DEL CORSO DI FALEGNAMERIA DIGITALE DAMA MILANO

DAMA (Digital Arts & Manufacturing Academy) Corso San Gottardo 19 – Milano

SELEZIONI

Il corso è a numero chiuso (max 10 partecipanti)

INFORMAZIONI

Per maggiori informazioni compila il modulo sottostante o telefona al numero 0287280362 dal lunedì al venerdì 9:30 – 12:30 | 15:30 – 18:30.

Sei interessato a questo corso? Invia la tua candidatura!

Nome *

Cognome *

Email *

Telefono

Titolo di studio

Attuali competenze sulla falegnameria

Attuali competenze sulla fabricazione digitale

Carica il tuo C.V. (opzionale)

Come sei venuto a conoscenza del corso?

Messaggio

DAMA è un regolare ARTC (Authorized Rhino Trainer Center) i cui formatori ART (Authorized Rhino Trainer) sono abilitati ad erogare attestati Rhinoceros livello I e livello II di Rhinoceros. Consultare la nostra offerta formativa per maggiori dettagli o scrivere a info@dama.academy

Per ricevere tutte le news in merito a corsi ed eventi iscriviti alla nostra newsletter